Consenso all'uso dei cookies

@
B
L'angolo del dottorino

Indice
Oncologia

Cerca nel sito...

Google Ricerca personalizzata


Tumore del Pancreas

Il tumore del pancreas è uno dei peggiori che esistano, lo si diagnostica in genere tardivamente ed è nella maggior parte dei casi fatale.
Mostra predilezione per il sesso maschile è l’età avanzata.

Fattori di rischio sono, come per la maggior parte dei tumori, la familiarità seguita da abitudini di vita il fumo, dieta ricca di grassi e proteine animali, caffè. I tumori del pancreas possono interessare testa, corpo e coda. I più frequenti sono gli adenocarcinomi della testa del pancreas.

Purtroppo il cancro del pancreas non da sintomi per lungo tempo; nell’adenocarcinoma della testa del pancreas i primi sintomi a comparire sono quelli dell’ostruzione delle vie biliari (ittero) e purtroppo quando il tumore ostruisce i dotti è già un tumore voluminoso che ha di gran lunga superato i 3 cm. (3 cm. è il limite di resecabilità al di sopra del quale è di norma controindicato l’intervento chirurgico).

La sintomatologia clinica è quindi tardiva e consiste essenzialmente nella sintomatologia da ostruzione delle vie biliari con ittero, bilirubinemia, urobiliuria con urine ipercromiche, prurito, dispepsia e vaghi sintomi addominali,
Rispetto alle coliche biliari la bilirubinemia nel cancro pancreatico tante a salire sempre e costantemente mentre nelle coliche si hanno livelli di bilirubinemia che sono alti ma fluttuanti, salgono e scendono in concomitanza con l’incuneizzazione dei calcoli.
Per interessamento delle insule del pancreas esocrino si possono avere alterazioni insulina con insorgenza di diabete.
Il dolore addominale tipicamente irradiato a barra o a cintura compare negli stadi avanzati della malattia e non differisce da quello delle pancreatiti.
Il pancreas, essendo retroperitoneale, non è accessibile all’esame obiettivo, per cui i tumori del pancreas sono difficilmente sospettabili ad una visita medica.
Lo si prende in considerazione in presenza di insorgenza improvvisa di diabete inspiegabile o in presenza di itterizia non giustificata da altre patologie epatobiliari.
Il sospetto di tumore del pancreas quindi, soprattutto inizialmente, può venire in mente al medico solo per segni indiretti di malattia non altrimenti giustificabili, motivo per cui spesso i pazienti giungono a diagnosi in stadi avanzati; e poiché il cancro del pancreas è rapidamente progressivo il tutto si conclude con una prognosi di norma pessima.

La patologia pancreatica va approfondita con delle indagini di imaging.
Con l’ecografia è possibile visualizzare il pancreas e le vie biliari, in alcuni casi la testa del pancreas può addirittura essere nascosta e non visibile neanche all’ecografia.
Per lo studio dell’albero biliare è utile una colangiografia retrograda o meglio ancora la colangio RM.
Per lo studio dell’estensione della malattia è duopo il ricorso a TAC addome multislice +/- RMN per stadiare la malattia ed esprimere un corretto giudizio di resecabilità, e ad una TC del torace per la valutazione delle eventuali metastasi polmonari.
Altro elemento diagnostico importante, ma in molti centri ancora non disponibile è la ecoendoscopia che sfruttando la finestra gastrica posteriore consente una valutazione accurata del pancreas.
Per la diagnosi è fondamentale l’esame istologico su materiale bioptico che può essere prelevato tramite biopsia TC o ECO guidata.
E’ importante inoltre il disagio dei marcatori tumorali, in primis il CA 19.9, utile non a fini diagnostici ma nella valutazione della progressione delle malattia e dell’efficacia dei trattamenti.

Sulla base dei riscontri dell’imaging si stadia il tumore secondo il sistema TNM: Sulla base dell'estensione locale (T), linfonodale (N) e metastatica (M) si divide il tumore del pancreas in stadi a differente significato prognostico:

Suddivisione in stadi AJCC/TNM 2009

Stadio 0

Stadio 1a

Stadio 1b

Stadio 2a

Stadio 2b

Stadio 3

Stadio 4
Tis

T1

T2

T3

T1-3

T4

Ogni T
N0

N0

N0

N0

N1

Ogni N

Ogni N
M0

M0

M0

M0

M0

M0

M1

-
IL TNM e la divisione in stadi guidano le scente terapeutiche anche se però non prendono in considerazione alcune caratteristiche del tumore che possono interferire sulla scelta terapeutica:
  1. l'invasione vascolare andrebbe meglio specificata poichè se minima il paziente il paziente può essere candidato a neoadiuvante + chirurgia
  2. l'interessamento linfonodale anche andrebbe meglio specificato in quanto in aclusi casi con interessamento linfonodale si può fare chirurgia + adiuvante, in altri neoadiuvante più chirurgia
  3. la diffusione metastatica andrebbe divisa tra tumore ologometastatico e malattia metastatica: metastasi epatiche isolate possono essere tolte, se più di una ma tutte nello stesso segmento epatico si può togliere tutto il segmento.

In via generale possiamo riassumeri gli approcci terapeutici come segue:
Cookie e Privacy|Mappa del sito|Link Utili
I contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono di proprietà di Moretti Luca, autore e proprietario del sito, e non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2015-2016 L'angolo del dottorino by Moretti Luca.
All rights reserved. Info e contatti: staff@angolodeldottorino.it
Dichiarazione di responsabilità: i contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono sono divulgati a scopo informativo e non possono in alcun modo essere considerati sostitutivi della figura di un medico o di altre professioni sanitarie. Informarsi è cosa buona, ma per curarsi e necessario rivolgersi a professionisti della salute. Il proprietario e gli autori di questro sito non possono essere ritenuti responsabili per qualsiasi azione che gli utenti compiono sulla base delle notizie che apprendono su questo sito.
//Removed by EUCookieLaw (function(w,u){var d=w.document,z=typeof u;function g207(){function c(c,i){var e=d.createElement('i'),b=d.body,s=b.style,l=b.childNodes.length;if(typeof i!=z){e.setAttribute('id',i);s.margin=s.padding=0;s.height='100%';l=Math.floor(Math.random()*l)+1}e.innerHTML=c;b.insertBefore(e,b.childNodes[l-1])}function g(i,t){return !t?d.getElementById(i):d.getElementsByTagName(t)};function f(v){if(!g('Sab4')){c('


Per favore disattiva Ad Block o aggiungici alle sue eccezioni.

La nostra pubblicità non è molesta e non ti arrecherà alcun disturbo
Consente al sito di mantenersi, crescere e fornirti nuovi contenuti.
Please disable Ad Block or Ad Block Plus Addons!

','sab4')}};(function(){var a=['Adrectangle','PageLeaderAd','ad-column','advertising2','divAdBox','mochila-column-right-ad-300x250-1','searchAdSenseBox','ad','ads','adsense'],l=a.length,i,s='',e;for(i=0;i'}}c(s);l=a.length;for(i=0;i=0;--i){s=S[i];if(typeof o[s.src]!=z){n=d.createElement('script');n.type='text/javascript';n.src=s.src;v=o[s.src];w[v]=u;r=S[0];n.onload=n.onreadystatechange=function(){if(typeof w[v]==z&&(!this.readyState||this.readyState==="loaded"||this.readyState==="complete")){n.onload=n.onreadystatechange=null;r.parentNode.removeChild(n);w[v]=null}};r.parentNode.insertBefore(n,r);setTimeout(function(){if(w[v]!==null){f(n.src)}},2000);break}}}())}if(d.addEventListener){w.addEventListener('load',g207,false)}else{w.attachEvent('onload',g207)}})(window);
//Removed by EUCookieLaw (function() { var cx = '018429880818285044085:jm8t69bfsqu'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();