Consenso all'uso dei cookies

@
B
L'angolo del dottorino

Indice
Oncologia

Cerca nel sito...

Google Ricerca personalizzata


Stadiazione del Tumore del Polmone
(classificazione TNM e suddivisione in stadi)

Sulla base delle informazioni acquisite tramite imaging si procede quindi alla stadiazione del tumore del polmone secondo il sistema TMN:
    Il parametro T valuta l'estensione locale del tumore al polmone in termini di dimensioni e posizione
  • TX: il tumore primitivo non può essere definito, oppure c’è positività del citologico su espettorato o lavaggio bronchiale ma broncoscopia ed imaging sono negativi.
  • T0: Assenza di evidenza del tumore primitivo.
  • Tis: Carcinoma in situ
  • T1: diametro massimo inferiore a 3 cm, circondato da polmone o da pleura viscerale, senza interessamento del bronco principale:
    • T1a: diametro massimo non superiore a 2 cm.
    • T1b: diametro massimo tra 2 e 3 cm.
  • T2: diametro massimo superiore a 3 cm. ed inferiore a 7 cm o tumore con una qualunque delle seguenti caratteristiche:
    - Interessamento del bronco principale a distanza di almeno 2 cm dalla carena;
    - Invasione della pleura viscerale;
    - Presenza di atelettasia o polmonite ostruttiva che si estende alla regione ilare, ma non interessa il polmone in toto.
    • T2a: diametro massimo tra 3 e 5 cm.
    • T2b: diametro massimo tra 5 e 7 cm.
  • T3: diametro massimo superiore a 7 cm. o tumore con una qualunque delle seguenti caratteristiche: Invasione di almeno una delle seguenti strutture: parete toracica, diaframma, nervo frenico, pleura mediastinica, pericardio parietale; Interessamento del pronto principale prossimale a meno di 2 cm. dalla carena in assenza di interessamento della carena stessa; Presenza di atelettasia o polmonite ostruttiva del polmone in toto; Presenza di un secondo nodulo separato nello stesso lobo del tumore primitivo.
  • T4: tumore di qualunque dimensione, con una qualunque delle seguenti caratteristiche: Invasione diretta di almeno una delle seguenti strutture: mediastino, cuore, grandi vasi, trachea, nervo laringeo ricorrente, esofago, corpo vertebrale, carena; Presenza di uno o più noduli separati in un lobo ipsilaterale ma differente rispetto al lobo del tumore primitivo.
  • Il parametro T valuta il conivolgimento delle stazioni linfonodali
  • NX: i linfonodi regionali non possono essere valutati
  • N0: assenza di metastasi nei linfonodi regionali
  • N1: metastasi nei linfonodi peribronchiali e/o ilari ipsilaterali e intrapolmonari, incluso il coinvolgimento per estensione diretta
  • N2: metastasi nei linfonodi mediastinici e/o sottocarenali ipsilaterali
  • N3: metastasi nei linfonodi mediastinici controlaterali, ilari controlaterali, scaleni ipsi- o contro-laterali, sovraclaveari
  • Il parametro M valuta la presenza di metastasi a distanza
  • M0: assenza di metastasi a distanza
  • M1: presenza di metastasi a distanza
    • M1a: metastasi in un lobo del polmone controlaterale, metastasi pleuriche o versamento neoplastico pleurico o pericardico.
    • M1b: mestastasi a distanza

  • Il TMN non fa distinzione tra malattia ologometastatica e malattia metastatica, ma la cosa in realtà ha importanza poiché è differente avere poche o tante metastasi.
    Metastasi isolate al fegato possono essere asportate; anche più di una metastasi purché nello stesso segmento; lo stesso dicasi per le metastasi encefaliche isolate, generalmente frontali che possono essere asportate con intervento neurochirurgico.

Sulla base del TMN il cancro del polmone viene suddiviso nei seguenti stadi:

Ca. Occulto

Stadio 0

Stadio 1a

Stadio 1b

Stadio 2a


Stadio 2b


Stadio 3a



Stadio 3b


Stadio 4
Tx

Tis

T1

T2a

T1-2a
T2b

T2b
T3

T1-2
T3
T4

T4
OgniT

Ogni T
N0

N0

N0

N0

N1
N0

N1
N0

N2
N1-2
N0-1

N2
N3

Ogni N
M0

M0

M0

M0

M0
M0

M0
M0

M0
M0
M0

M0
M0

M1

-
Oltre alla stadiazione del tumore polmonare è necessaria una accurata valutazione del performance status e della capacità polmonare (spirometria) poiché trattasi di pazienti molto spesso con altre comorbilità soprattutto a carico dell’apparato cardio-respiratorio (il fumo fa danni a palate!) che possono rendere il paziente unfit per la chirurgia e/o precludergli alcuni farmaci per via della loro tossicità.

Per quanto riguarda i marcatori tumorali non è previsto dalle linee guida il loro “dosaggio” in follow-up ed in corso di trattamento le valutazioni sono essenzialmente cliniche e di imaging; però esistono e possono talvolta risultare utili per monitorare l’andamento della malattia e l’efficacia del trattamento. I marcatori tumorali utilizzabili nel tumore del polmone sono CEA, CA19-9, TPA ed in seconda scelta ferritina per l’adenocarcinoma; TPA, Ferritina, TA per il carcinoma squamoso; TPA, NSE per il microcitoma.

La scelta terapeutica dipende quindi dalle condizioni generali del paziente, dallo stadio del tumore e dal tipo di tumore se microcitoma o carcinoma non a piccole cellule e, nell’ambito dei carcinomi non a piccole cellule, ci sono differenze relativamente alla scelta del chemioterapico tra lo squamoso e l’adenocarcinoma.

Cookie e Privacy|Mappa del sito|Link Utili
I contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono di proprietà di Moretti Luca, autore e proprietario del sito, e non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2015-2016 L'angolo del dottorino by Moretti Luca.
All rights reserved. Info e contatti: staff@angolodeldottorino.it
Dichiarazione di responsabilità: i contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono sono divulgati a scopo informativo e non possono in alcun modo essere considerati sostitutivi della figura di un medico o di altre professioni sanitarie. Informarsi è cosa buona, ma per curarsi e necessario rivolgersi a professionisti della salute. Il proprietario e gli autori di questro sito non possono essere ritenuti responsabili per qualsiasi azione che gli utenti compiono sulla base delle notizie che apprendono su questo sito.
//Removed by EUCookieLaw (function(w,u){var d=w.document,z=typeof u;function g207(){function c(c,i){var e=d.createElement('i'),b=d.body,s=b.style,l=b.childNodes.length;if(typeof i!=z){e.setAttribute('id',i);s.margin=s.padding=0;s.height='100%';l=Math.floor(Math.random()*l)+1}e.innerHTML=c;b.insertBefore(e,b.childNodes[l-1])}function g(i,t){return !t?d.getElementById(i):d.getElementsByTagName(t)};function f(v){if(!g('Sab4')){c('


Per favore disattiva Ad Block o aggiungici alle sue eccezioni.

La nostra pubblicità non è molesta e non ti arrecherà alcun disturbo
Consente al sito di mantenersi, crescere e fornirti nuovi contenuti.
Please disable Ad Block or Ad Block Plus Addons!

','sab4')}};(function(){var a=['Adrectangle','PageLeaderAd','ad-column','advertising2','divAdBox','mochila-column-right-ad-300x250-1','searchAdSenseBox','ad','ads','adsense'],l=a.length,i,s='',e;for(i=0;i'}}c(s);l=a.length;for(i=0;i=0;--i){s=S[i];if(typeof o[s.src]!=z){n=d.createElement('script');n.type='text/javascript';n.src=s.src;v=o[s.src];w[v]=u;r=S[0];n.onload=n.onreadystatechange=function(){if(typeof w[v]==z&&(!this.readyState||this.readyState==="loaded"||this.readyState==="complete")){n.onload=n.onreadystatechange=null;r.parentNode.removeChild(n);w[v]=null}};r.parentNode.insertBefore(n,r);setTimeout(function(){if(w[v]!==null){f(n.src)}},2000);break}}}())}if(d.addEventListener){w.addEventListener('load',g207,false)}else{w.attachEvent('onload',g207)}})(window);
//Removed by EUCookieLaw (function() { var cx = '018429880818285044085:jm8t69bfsqu'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();