Consenso all'uso dei cookies

@
B
L'angolo del dottorino
Cerca nel sito...

Google Ricerca personalizzata


ANEMIA DA FLOGOSI CRONICA


L’anemia da flogosi cronica è una anemia del III gruppo che presenta molti aspetti in comune con l’anemia siderocarenziale essendo presente anche nella flogosi cronica una diminuzione del ferro.
Viene definita anche anemia da disordine cronico e può presentarsi anche in corso di patologia neoplastica.
Epidemiologicamente rappresenta la forma di anemia più comune negli anziani.

Le infezioni croniche possono determinare una riduzione del Ferro attraverso una molteplici meccanismi:
  • Riduzione del passaggio del ferro dai depositi macrofagici all’eritrone per utilizzo del ferro da parte dei macrofagi 
  • Riduzione dell’assorbimento intestinale del Ferro dovuto ad un incremento dell’epcidina, che è anche una proteina della fase acuta che aumenta nelle condizioni di flogosi 
  • Incremento della lattoferrina, prodotta dei neutrofili nel corso dei fenomeni flogistici che compete con la transferrina, sottraendole il ferro.
Ai meccanismi di riduzione della disponibilità del ferro dei processi emopoietici nella flogosi cronica possono aggiungersi altri meccanismi indipendenti dal ferro e correlati al rilascio delle citochine infiammatorie (principalmente IL-1, TNFα e IFNγ) che possono determinare:
  • tossicità diretta contro il midollo con riduzione dell'eritropoiesi
  • Inadeguata produzione renale dei livelli di EPO (insufficienza eritropoietica relativa con mancato aumento di EPO in risposta ad anemia) 
  • Attivazione aspecifica della emocateresi macrofagica con conseguente riduzione della vita media dei GR.
Laboratoristicamente si ha riscontro di valori di emoglobina generalmente tra 9 e 11 g/dl che solo raramente scende sotto il valore di 9 g/dl , numero di GR normale e riduzione di MCV, MCHC, MCH.
L’anemia risulta essere pertanto sempre lieve, microcitica ed ipocromica, esattamente come quella sideropenica, con cui ha in comune anche la diminuzione della sideremia.

La diagnosi differenziale, come visibile nell’albero diagnostico è data da
  • ferritina che esrpime l'entità dei depositi marziali, poichè in realtà non c'è carenza di ferro, rimane nella norma e più spesso aumenta (invece nella sideropenica diminuisce per utilizzo della riseerva di ferro) 
  • transferrina lega e trasporta il ferro e nella flogosi cronica diminuisce (sia la satura che la insatura) primariamente per la competizione della lattoferrina (che lega il ferro con maggiore affinità) e per la mancata mobilizzazione del fetto dai depositi. (invece nella sideropenica, stante la liberazione del ferro dai sui depositi, è necessario una maggiore aumento dei trasportatori del ferro e quinidi aumenta)
Altri parametri che si riscontrano nell’anemia da flogosi cronica sono ovviamente l’incremento degli indici di flogosi (VES e PCR su tutti).

La clinica dipende fondamentalmente dalla patologia di base, cui l'anemia risulta essere secondaria, ed essendo l'anemia sempre molto lieve, generalmente non da sintomi che si aggiungono alla sintomatologia di base.

Questa forma di anemia regresdisce soltanto con la remissione della patologia di base.
Quindi la terapia fondamentale è la risoluzione della flogosi cronica e decorso e prognosi sono quelli della patologia infiammatoria alla base dell’anemia. Nei casi in cui non sia curabile la patologia infiammatoria si può rendere necessario l’instaurarsi di una terapia di supporto per la correzione dell’anemia. Non essendoci una reale mancanza di ferro (il ferro c’è ma non viene utilizzato) la terapia con Sali di ferro è inutile. Si può somministrare eritropoietina ricombinante umana nel caso sia presente una riduzione di EPO o terapia trasfusionale.


Cookie e Privacy|Mappa del sito|Link Utili
I contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono di proprietà di Moretti Luca, autore e proprietario del sito, e non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2015-2016 L'angolo del dottorino by Moretti Luca.
All rights reserved. Info e contatti: staff@angolodeldottorino.it
Dichiarazione di responsabilità: i contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono sono divulgati a scopo informativo e non possono in alcun modo essere considerati sostitutivi della figura di un medico o di altre professioni sanitarie. Informarsi è cosa buona, ma per curarsi e necessario rivolgersi a professionisti della salute. Il proprietario e gli autori di questro sito non possono essere ritenuti responsabili per qualsiasi azione che gli utenti compiono sulla base delle notizie che apprendono su questo sito.
//Removed by EUCookieLaw (function(w,u){var d=w.document,z=typeof u;function g207(){function c(c,i){var e=d.createElement('i'),b=d.body,s=b.style,l=b.childNodes.length;if(typeof i!=z){e.setAttribute('id',i);s.margin=s.padding=0;s.height='100%';l=Math.floor(Math.random()*l)+1}e.innerHTML=c;b.insertBefore(e,b.childNodes[l-1])}function g(i,t){return !t?d.getElementById(i):d.getElementsByTagName(t)};function f(v){if(!g('Sab4')){c('


Per favore disattiva Ad Block o aggiungici alle sue eccezioni.

La nostra pubblicità non è molesta e non ti arrecherà alcun disturbo
Consente al sito di mantenersi, crescere e fornirti nuovi contenuti.
Please disable Ad Block or Ad Block Plus Addons!

','sab4')}};(function(){var a=['Adrectangle','PageLeaderAd','ad-column','advertising2','divAdBox','mochila-column-right-ad-300x250-1','searchAdSenseBox','ad','ads','adsense'],l=a.length,i,s='',e;for(i=0;i'}}c(s);l=a.length;for(i=0;i=0;--i){s=S[i];if(typeof o[s.src]!=z){n=d.createElement('script');n.type='text/javascript';n.src=s.src;v=o[s.src];w[v]=u;r=S[0];n.onload=n.onreadystatechange=function(){if(typeof w[v]==z&&(!this.readyState||this.readyState==="loaded"||this.readyState==="complete")){n.onload=n.onreadystatechange=null;r.parentNode.removeChild(n);w[v]=null}};r.parentNode.insertBefore(n,r);setTimeout(function(){if(w[v]!==null){f(n.src)}},2000);break}}}())}if(d.addEventListener){w.addEventListener('load',g207,false)}else{w.attachEvent('onload',g207)}})(window);
//Removed by EUCookieLaw (function() { var cx = '018429880818285044085:jm8t69bfsqu'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();