Consenso all'uso dei cookies

@
B
L'angolo del dottorino
Cerca nel sito...

Google Ricerca personalizzata


MALATTIE DEL MIOCARDIO: GENERALITA'


Il miocardio è il tessuto muscolare del cuore che, contraendosi, sostiene la funzione di pompa del cuore che consiste nell’erogare una quantità di sangue sufficiente ad una pressione sufficiente.
Il miocardio costituisce la maggior parte della parete del cuore, è maggiormente rappresentato a livello ventricolare e soprattutto a livello del ventricolo sinistro, il quale deve garantire la perfusione sistemica e vincere maggiori resistenze periferiche rispetto al ventricolo destro.

I determinanti meccanici della funzione miocardica sono:
  • Precarico: lunghezza iniziale della fibra miocardica che dipende dal riempimento del ventricolo e dalla capacità di distensione della parete ventricolare.
  • Contrattilità: capacita della fibra miocardica di sviluppare forza ed accorciamento
  • Postcarico: rappresenta la forza che deve essere sviluppate per pompare il sangue ed è data dalla somma di tutte le resistenze che si oppongono allo svuotamento ventricolare.

La funzione di pompa del cuore è dunque determinata oltre che dalle capacità intrinseche del miocardio anche da volume e pressione. Il tessuto muscolare del cuore ha la capacità di proliferare ed è in grado di adattarsi a sovraccarichi cronici di volume e pressione tramite il meccanismo dell’ipertrofia.

In risposta ai sovraccarichi cronici di volume il tessuto muscolare risponde con ipertrofia eccentrica sostenuta da apposizione di sarcomeri in serie con ingrandimento della cavità.
In risposta ai sovraccarichi cronici di pressione il tessuto muscolare risponde con ipertrofia concentrica sostenuta da apposizione di sarcomeri in parallelo con aumento dello spessore della parete che cresce verso il centro riducendo il volume della cavità ventricolare.

Il miocardio è pertanto convolto in tutta la patologia cardiaca: le malattie cardiache significative con alterazione di funzione del cuore determinano tutte gradi più o meno variabili di aumento di volume e/o pressione a cui il miocardio risponde con ipertrofia; a queste si aggiungono la patologia ischemica (necrosi e sostituzione del tessuto muscolare in tessuto fibroso) e l’estensione al miocardio di processi endocardici o endocardici.

Le malattie del miocardio, con alterazioni primarie del tessuto muscolare rappresentano il 10% di tutte le cardiopatie e vengono distinte in miocarditi e miocardiopatie a seconda se siano sostenute o meno da processi infiammatori o meno.

Le miocarditi sono processi infiammatorio del tessuto miocardico sostenute prevalentemente da insulti di tipo infettivo.

Le miocardiopatie sono processi patologici che coinvolgono elettivamente il miocardio e non sono conseguenza di altre patologie cardiovascolari (valvulopatia, ipertensione etc. …), vengono distinte in secondarie quando fanno parte di quadro morbosi sistemici (es. patologia tiroidea) o primarie, ad agente eziologico sconosciuto.
Le miocardiopatie si distinguono in:
  • Miocardiopatia dilatativa: caratterizzata da dilatazione e depressione della funzione sistolica.
  • Miocardiopatia ipertrofica: caratterizzata da una proliferazione asimmetrica e disorganizzata della muscolatura cardiaca, in assenza di dilatazione, che determina un’aumentata contrattilità del miocardio, associata ad aumento della frazione di eiezione e rapido svuotamento ventricolare, ed una riduzione della cavità ventricolare, associata a diminuito riempimento diastolico.
  • Miocardiopatia restrittiva: caratterizzata da restrizione della cavità ventricolare per alterata distensibilità della parete ventricolare con ridotto riempimento diastolico.


Cookie e Privacy|Mappa del sito|Link Utili
I contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono di proprietà di Moretti Luca, autore e proprietario del sito, e non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2015-2016 L'angolo del dottorino by Moretti Luca.
All rights reserved. Info e contatti: staff@angolodeldottorino.it
Dichiarazione di responsabilità: i contenuti presenti presenti sul sito angolodeldottorino.it sono sono divulgati a scopo informativo e non possono in alcun modo essere considerati sostitutivi della figura di un medico o di altre professioni sanitarie. Informarsi è cosa buona, ma per curarsi e necessario rivolgersi a professionisti della salute. Il proprietario e gli autori di questro sito non possono essere ritenuti responsabili per qualsiasi azione che gli utenti compiono sulla base delle notizie che apprendono su questo sito.
//Removed by EUCookieLaw (function(w,u){var d=w.document,z=typeof u;function g207(){function c(c,i){var e=d.createElement('i'),b=d.body,s=b.style,l=b.childNodes.length;if(typeof i!=z){e.setAttribute('id',i);s.margin=s.padding=0;s.height='100%';l=Math.floor(Math.random()*l)+1}e.innerHTML=c;b.insertBefore(e,b.childNodes[l-1])}function g(i,t){return !t?d.getElementById(i):d.getElementsByTagName(t)};function f(v){if(!g('Sab4')){c('


Per favore disattiva Ad Block o aggiungici alle sue eccezioni.

La nostra pubblicità non è molesta e non ti arrecherà alcun disturbo
Consente al sito di mantenersi, crescere e fornirti nuovi contenuti.
Please disable Ad Block or Ad Block Plus Addons!

','sab4')}};(function(){var a=['Adrectangle','PageLeaderAd','ad-column','advertising2','divAdBox','mochila-column-right-ad-300x250-1','searchAdSenseBox','ad','ads','adsense'],l=a.length,i,s='',e;for(i=0;i'}}c(s);l=a.length;for(i=0;i=0;--i){s=S[i];if(typeof o[s.src]!=z){n=d.createElement('script');n.type='text/javascript';n.src=s.src;v=o[s.src];w[v]=u;r=S[0];n.onload=n.onreadystatechange=function(){if(typeof w[v]==z&&(!this.readyState||this.readyState==="loaded"||this.readyState==="complete")){n.onload=n.onreadystatechange=null;r.parentNode.removeChild(n);w[v]=null}};r.parentNode.insertBefore(n,r);setTimeout(function(){if(w[v]!==null){f(n.src)}},2000);break}}}())}if(d.addEventListener){w.addEventListener('load',g207,false)}else{w.attachEvent('onload',g207)}})(window);
//Removed by EUCookieLaw (function() { var cx = '018429880818285044085:jm8t69bfsqu'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();